Archivio > Linux e Open Source, Fuori tema > Singolo: Aprire percorsi con Thunar da Gnome

Aprire percorsi con Thunar da Gnome

Ultima modifica: Sabato 4 Aprile 2009

[Immagine] XFCE è sempre stato un ottimo ambiente desktop: coerente, usabile, innovativo. L'abitudine purtroppo mi porta spesso a preferire GNOME per tanti motivi. Vediamo allora come integrare in quest'ultimo piccoli pezzi di XFCE: in questo caso, Thunar, il suo ottimo esploratore di files. Da quando ho scoperto XFCE, tempo fa, ho trovato un ottimo desktop environment, ed un ottimo file manager: Thunar.

Non c’era ancora la versione 4.4, e XFCE presentava (e presenta ancora) alcune imperfezioni caratteristiche che , purtroppo, mi trattengono dall’utilizzarlo. Così vivo ancora felice e soddisfatto sul mio desktop GNOME.

Ora, il problema è che sinceramente Nautilus (esploratore di files predefinito di GNOME non è nemmeno lontanamente paragonabile a Thunar, per tanti motivi: reattività, estetica, usabilità (e non voglio scatenare discussioni perchè si tratta semplicemente di un parere), così ho cercato un procedimento che mi permettesse di utilizzare quest’ultimo su un desktop che non fosse XFCE.

Detto fatto: Usare Thunar come file manager predefinito in GNOME: l’articolo mostra brevemente come effettuare il cambio, propronendo codice scritto in Ruby - sebbene vi siano anche altri esempi in Python e Bash. Mi permetto di proporvi il procedimento forse più rapido fra quelli proposti.

  1. Rinominare l’eseguibile originario di Nautilus.

    sudo mv /usr/bin/nautilus /usr/bin/nautilus.real
    
  2. Creare un nuovo file nautilus in /usr/bin/.

    sudo gedit /usr/bin/nautilus
    
  3. Incollare il seguente codice Bash:

    #!/bin/bash
    
    #zenity --info --text="${1}/${@}" #DEBUG
    if [ -n "${1}" ]; then
        if [ "${1:0:1}" == "/" ]; then
            thunar "${1}"
        elif [ "${1}" == "--no-desktop" ]; then
            if [ -n "${2}" ]; then
                if [ "${2:0:7}" == "file://" ] || [ "${2:0:1}" == "/" ]; then
                    thunar "${2}"
                else
                    nautilus.real "${2}"
                fi
            else
                thunar
    
    
            fi
        else
            nautilus.real "${@}"
        fi
    else
        thunar
    fi
    
  4. Impostare i permessi di esecuzione (chmod) al file.

    sudo chmod 755 /usr/bin/nautilus
    

Ricordo che percorsi come computer:/// o ssh:/// non essendo riconosciuti da Thunar vengono aperti con Nautilus, e che le cartelle predefinite sul Desktop (Home, Computer, volumi montati) seguono lo stesso comportamento.

Discussioni, approfondimenti, e critiche.

Approfondimenti

L'articolo è stato di tuo gradimento? Puoi controllare che vi sia altro di tuo interesse nelle categorie e , oppure iscriverti al notiziario RSS e seguirmi su per restare sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni.

Pubblicato domenica 18 febbraio 2007.

Discussione [3]

  1. Dav aggiunge:

    [Immagine] Segue l'intervento di Dav

    Ho scoperto xfce ieri provando la live di lg3d (https://lg3d.dev.java.net/) basata su slackware, e me ne sono innamorato... ho provato Thunar e non c'è proprio paragone con Nautilus, da l'idea di un prodotto scattante. Due appunti off-topic:

    • Manca l'àncora in about/contenuti#markdown
    • Hai taggato 2 volte l'articolo :P
  2. eKoeS aggiunge:

    [Immagine] Segue l'intervento di eKoeS

    Ops, perdo colpi :D Grazie delle segnalazioni. ;)

    Thunar mi ricorda molto la GUI di Mac OS X. In più rimane funzionale seppure, a prima vista, possa sembrare "minimale".

  3. eKoeS aggiunge:

    [Immagine] Segue l'intervento di eKoeS

    Corretto il codice bash del terzo punto, aveva qualche problemino coi Segnalibri. ;)