Archivio > Categoria: Design

Design seducente e punti di contatto con l’utenza

[Immagine] Cos'è il design seducente? Come può aiutare l'utente a perseguire lo scopo desiderato? Come si può, infine, individuare i momenti seducenti e sfruttarli per guadagnare nuovi punti di contatto con l'utenza? Segue l'articolo sulla ricerca dei momenti seducenti e dei punti di contatto con l'utenza.

Il primo impatto con una pagina web è sempre molto delicato. Se contenuti e design comunicano qualità, competenza, professionalità, è probabile che l’utente stipuli inconsciamente un patto di fiducia con voi: fedeltà in cambio di un buon servizio. Il primo passo ovviamente è il vostro: definire cosa offrite, stimolare l’utente a provare i vostri servizi, aspettare il responso. Il secondo passo è dell’utente: se il responso è positivo, avete guadagnato un nuovo cliente.

Sedurre l’utenza significa catturare l’attenzione di chi vi visita garantendo qualità in cambio di fedeltà. Ma la fiducia va nutrita costantemente e l’unico modo che avete per mantenere un certo livello di coinvolgimento è creare continuamente nuovi punti di contatto con l’utenza. In questo articolo mi propongo di illustrare alcuni esempi di interaction design seducente.

Leggi tutto, Discuti [3] . Pubblicato domenica 08 febbraio 2009 e archiviato in , .

La terminologia come pratica d’usabilità

[Immagine] Quali buone pratiche sulla scelta delle parole possono aiutare a rendere più coinvolgente la navigazione dell'utenza sulle nostre pagine? Segue l'articolo sulla terminologia nelle pagine web.

Avete mai posto abbastanza cura ai termini che usate per descrivere o rappresentare i contenuti di un intero sito web? Quanto peso date al linguaggio che utilizzate per comunicare con l’utenza? In sostanza, è possibile che una scelta accurata dei termini presenti all’interno di una pagina contribuisca a migliorare l’esperienza di navigazione? Possiamo dire, infine, che la terminologia è una parte importante nello sviluppo di artefatti e manufatti digitali?

In questo articolo mi propongo di illustrare due aspetti della terminologia che, se coadiuvati da altre buone pratiche di design e usabilità, possono influenzare e arricchire l’esperienza di navigazione dell’utenza.

Leggi tutto, . Pubblicato martedì 03 febbraio 2009 e archiviato in , .

Page Description Diagram: cosa sono e come funzionano

[Immagine] Esiste il giusto equilibrio fra design e contenuti? Se sì, quale strumento permette a designer e architetti dell'informazione di lavorare in parallelo senza influenzarsi a vicenda? Segue l'articolo sui Page Description Diagram.

Dovendo ridisegnare un intero sito web, spesso ci si chiede quale sia il metodo più efficace per permettere a designer e architetti dell’informazione di lavorare assieme sullo stesso progetto senza che un mestiere prevalga prepotentemente sull’altro. L’architetto decide quale contenuto sarà presente sulla singola pagina, il webdesigner prende questo contenuto e lo mette in risalto con un layout funzionale. In realtà questi due compiti presentano dei seri problemi sul piano pratico: innanzi tutto, come lavorare in cooperazione senza limitare il campo d’azione dei due ruoli? E in secondo luogo, come presentare al cliente lo stato del lavoro senza creare false aspettative?

In questo articolo mi propongo di illustrare gli strumenti utilizzati da designer e architetti dell’informazione per coordinare efficacemente i lavori all’interno di un team senza necessariamente costringere l’ambito dei due mestieri entro confini troppo risicati.

Leggi tutto, . Pubblicato mercoledì 14 gennaio 2009 e archiviato in , .


Paginatura: